El mensaje de Erick Pulgar en sus primeros días con la Fiorentina

Goal.com
El defensor chileno prometió entregarse por completo al cuadro violeta, donde llega con un gran cartel.

El mensaje de Erick Pulgar en sus primeros días con la Fiorentina

El defensor chileno prometió entregarse por completo al cuadro violeta, donde llega con un gran cartel.

“Quisiera agradecer personalmente al presidente de Fiorentina que me deseaba fuertemente. Me gustaría agradecer a los fanáticos Viola y pedirles que nos apoyen y que juntos nos sentiremos a gusto". Así de claro fue Erick Pulgar luego de sus primeros días con la camiseta de la Fiorentina, con el número 7, el mismo que portó David Pizarro en su paso por la escuadra violeta.

Pero el seleccionado chileno no se quedó ahí, puesto que también dedicó palabras para su ex club, el Bologna y los hinchas que siempre le mostraron cariño, y paciencia.

“Para Bologna sólo tengo palabras de agradecimiento, han sido cuatro hermosos años maravillosos, incluso difíciles, especialmente al principio cuando no jugué mucho, no entendí el idioma, los hábitos, etc…”, agregó el chileno.

Bajo esta misma línea prometió entregar el "110 por ciento", para aportar en lo mejor que pueda y tener buenos resultados con su nueva escuadra en la Serie A.

 

 

 

 

Ver esta publicación en Instagram

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ci tengo a ringraziare personalmente il Presidente delle @acffiorentina che mi ha voluto fortemente. Ringrazio e saluto fin da ora i tifosi Viola chiedendo a loro di sosternerci alla grande e che insieme ci toglieremo delle belle soddisfazioni. Sta nascendo una grande squadra. Entrare a far parte di questa nuova società e di questo progetto importante è motivo di orgoglio e ambizioni per me, e quindi ho accettato di venire in questa bellissima citta. Mi impegnerò al massimo come ho sempre fatto darò tutto me stesso negli allenamenti e nelle partite giocherò al110%. Questa nuova società e' ambiziosa, ha creduto in me, sono molto contento che mi ha ritenuto un giocatore importante. Sono solo da pochi giorni qua e mi sto trovando molto bene con i compagni tutto ok. Spero di fare grandi cose per i miei nuovi tifosi e contribuire a portare la Fiorentina in alto.. Per il Bologna ho solo belle parole di ringraziamento sono stati 4 anni bellissimi stupendi, anche duri, sopratutto all'inizio quando non giocavo molto, non capivo la lingua, abitudini ecc...non era facile per un ragazzo di 20 anni essere catapultati da un giorno all'altro dal Cile all'italia, per fortuna fin dal primo giorno ho avuto che mi ha dato un aiuto incredibile per qualsiasi cosa...(una fratello maggiore x me) che mi ha aiutato a crescere sia come uomo e come calciatore. Google, come lo chiamo io nell'ultimo anno a Bologna mi ha caricato ancora di piu in effetti ha vinta una bella scommessa. Mi ha detto che avrei fatto 5 gol ( il numero della mia maglia) ne ho fatti 6. quest'anno ho preso il 7, che come sapete era il numero di David, ojala cosi adesso mi dirà di farne 8. Jajaja. Aneddoti a parte se non faro gol spero da fare tanti assist che sono molto importanti anche quelli. @officialbolognafc mi resterà sempre nel cuore. Ho tanti amici, alcuni davvero speciali, cosi come i loro tifosi, la curva andrea costa, e i colori rosso blu. Ma da adesso in poi voglio solo pensare e concentrarmi su questa mia nuova avventura calcistica #forzaviola

Una publicación compartida por Erick Pulgar Farfán' (@e5pulgar) el 13 de Ago de 2019 a las 8:23 PDT

Desplázate para ir al contenido
Anuncio

Otras historias